Il territorio di Camaiore può essere idealmente suddiviso in quattro grandi aree: le colline delle Seimiglia, il capoluogo e la sua valle, la piana di Capezzano e il litorale di Lido, che offrono una combinazione unica di paesaggi e di scenari, dal mare alle colline, dai monti al lago, dalla spiaggia al parco delle Apuane.

Il territorio comunale comprende ben 24 frazioni tra queste le più celebri e popolate sono Lido di Camaiore notissimo centro balneare dalle spiagge sabbiose, e Capezzano Pianare, in passato famosa per la produzione delle fragole ed oggi soprattutto nota per la sua floricoltura all’avanguardia in Europa. Meritano inoltre particolare considerazione anche gli insediamenti collinari, ricchi di storia, tradizioni e paesaggi meravigliosi.

La visita dei monumenti di Camaiore inizia dal centro storico, dove si può ammirare l’elegante Collegiata della seconda metà del XIII secolo fiancheggiata da una torre campanaria trecentesca che si affaccia sulla piazza principale dedicata a San Bernardino, mentre sulla Via IV novembre, che ricalca parte dell’antico percorso della Via Francigena, si può visitare una delle più antiche chiese di Camaiore intitolata a San Michele e ricostruita nel secondo dopoguerra sulla struttura di origine romanica.

Proprio accanto a San Michele si trova l’importante Museo di Arte Sacra che nel XVI secolo era la sede della compagnia del SS. Sacramento e dove oggi si conservano opere di straordinario pregio artistico e arredi sacri di grande valore.

A poco più di trecento metri dal centro, si erge maestosa la Badia di San Pietro, preceduta dall’arco di ingresso dell’antichissimo monastero.

 
 

Theme by HermesThemes

Copyright © 2019 MASC Museo d’arte sacra di Camaiore. All Rights Reserved